Dai membri di IPB-Italia - IPB-ITALIA - Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

IPB-ITALIA

Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

Nuovo aspetto del sito e maggiore fruibilità dei contenuti!
Segnalate comunque eventuali malfunzionamenti. Grazie!

Volete tenervi aggiornati sulle ultime novità? Seguiteci su Twitter!


Archivio della categoria 'Dai membri di IPB-Italia'

Una vita per il volontariato

29 gennaio 2011 Pubblicato da roberto

lions

Una vita per il volontariato, in difesa dei diritti degli indifesi e dei più deboli. Questo il “curriculum” che la nostra Socia Mariagiovanna Ranieri, presidente del coordinamento del volontariato di Lugo, ha portato a ricevere dal Lions Club di Lugo il prestigioso premio “Melvin Jones”, intitolato al fondatore del Lions e destinato a persone che si siano distinte nei loro settori di attività.

Ci congratuliamo con Mariagiovanna per la bella notizia che è uno sprone per chiunque agisce con impegno e sacrificio in questo settore tanto ricco di iniziative e mai “disoccupato”… nel senso che comunque e dovunque, la presenza di associazioni e volontari è sempre preziosa!

Categorie: Dai membri di IPB-Italia, Rassegna stampa | | Nessun Commento »

A IPPNW, IALANA e IPB il premio “Haas Peace Award”

5 novembre 2010 Pubblicato da roberto

Dal nostro Socio Michele Di Paolantonio riceviamo queste Good News. La premiazione avverrà a Filadelfia il prossimo 8 novembre.

A IPPNW, l’organizzazione mondiale dei medici contro la guerra nucleare, IALANA, l’associazione dei giuristi contro le armi nucleari, e a IPB stesso, vanno le nostre più vive congratulazioni!

IPPNW to share Haas peace award

IPPNW, the International Association of Lawyers Against Nuclear Arms (IALANA) and the International Peace Bureau (IPB) will receive the John and Chara Haas Award for International Peace and Social Justice on November 8, 2010, at the Nuclear Futures Conference in Philadelphia.
The Haas award, sponsored by the Project for Nuclear Awareness, is being given to the three organizations for their work on the World Court Project and “for their joint efforts to establish global consensus on the illegality of nuclear weapons.”
The World Court Project was a worldwide campaign that resulted in an historic 1996 advisory opinion about the illegality of nuclear weapons from the International Court of Justice (ICJ). The ICJ concluded that the threat or use of nuclear weapons is generally illegal under International Humanitarian Law, and that states have an obligation to conclude negotiations on a global nuclear disarmament agreement to bring about their elimination.
According to PNA executive director Ed Aguilar, this year’s award is being given to the World Court Project “and those who participated as well in the drafting of the Model Nuclear Weapons Convention… to commemorate and honor the fact that the NWC and its basis in the ICJ Opinion of 1996 have been endorsed by the UN Secretary General and many nations since 2008, and in the NPT Review this May in New York.”
The previous recipients of the Haas Award, which honors those who have spent a lifetime in the cause of peace, safeguarding the environment, and in helping to reduce and end nuclear weapons, were author Jonathan Schell (2008) and Weapons of Mass Destruction Commission chair Hans Blix (2009).

Categorie: Associazione, Dai membri di IPB-Italia | Tags: , | Nessun Commento »

Un abruzzese eletto Presidente della Commissione Mediterranea dell’Internazionale Medici per la prevenzione della guerra nucleare

23 settembre 2010 Pubblicato da roberto

Logo IPPNW

Riceviamo e volentieri pubblichiamo, con le più vive congratulazioni al nostro Socio.

Michele Di Paolantonio, abruzzese, Presidente della Sezione Italiana dell’IPPNW (Internazionale Medici per la Prevenzione della Guerra Nucleare), è stato eletto all’unanimità Presidente della Commissione Mediterranea dell’Internazionale Medici.
La designazione è avvenuta nel corso del 19° Congresso Mondiale dell’Internazionale Medici (IPPNW) tenutosi dal 25 al 30 agosto a Basilea.

Si tratta di un importante riconoscimento internazionale per l’impegno del medico abruzzese che ha favorito l’incontro e la collaborazione tra i rappresentanti iraniani ed israeliani per un nuovo concetto di zona denuclearizzata del Medio Oriente.
Ciò è avvenuto in particolare durante i lavori della Sessione IPPNW sull’area mediterranea e medio-orientale, dando seguito all’esperienza avviata il 27 novembre scorso in Sicilia, a Mazzarino, quando Di Paolantonio ha promosso un importante incontro internazionale tra Sindaci per la Pace iracheni, iraniani e italiani, per parlare di pace, cooperazione internazionale e non proliferazione nucleare

Di Paolantonio nel passato si era contraddistinto in un prezioso lavoro di mediazione che ha portato l’Iran ad aderire all’organizzazione, favorendo un’importante discussione sui problemi mediterranei e medio-orientali, che ha visto l’attiva partecipazione, nella stessa sede di discussione, insieme a molte rappresentanze europee, di palestinesi, israeliani ed iraniani, sui temi della non proliferazione nucleare e della prevenzione della guerra.

Il nuovo appuntamento internazionale è fissato ad Hiroshima, dove si terrà, il 9 novembre p.v., il Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace, al quale è prevista anche la partecipazione del Presidente degli Stati Uniti Obama, Premio Nobel per la Pace 2009.

I.P.P.N.W. Organizzazione Premio Nobel per la Pace 1985 - Sezione Italiana: A.I.M.P.G.N.
Associazione Italiana Medicina per la Prevenzione della Guerra Nucleare
via Bari 4 - 64029 Silvi Marina - fax 085 9353333 st. 085 9351350 cell. 368 543722
e-mail ed info: michele.dipaolantonio@katamail.com

Nota:Vedi anche: Peace is in our hands, articolo sul convegno tenuto a Mazzarino il 26 e 27 novembre 2009.

Categorie: Comunicati stampa, Dai membri di IPB-Italia | | Nessun Commento »

Joint Statement on Gaza

9 giugno 2010 Pubblicato da roberto

Da Michele Di Paolantonio, presidente della sezione italiana di IPPNW, riceviamo questo comunicato. E’ una dichiarazione congiunta dalle organizzazioni “parallele” di IPPNW rappresentanti i medici israeliani e palestinesi impegnati verso pace e disarmo.

Anche da essi una ferma condanna dell’aggressione alle navi che portavano aiuti a Gaza.


Joint Statement on the Armed Assault on Ships to Gaza

Palestinian Physicians For the Prevention of Nuclear War (PPPNW) and the Israeli Physicians For Peace and the Preservation Of The Environment (IPPPE), Affiliates of International Physicians For the Prevention of Nuclear War,
Agree as follows:

Our two organizations condemn the armed assault in international waters on ships carrying humanitarian aid to Gaza and deplore the resulting loss of lives.

As physicians on both sides, we agree that the health of the population of Gaza is of deep concern and that medical aid is urgently needed.
We are calling for an international inquiry into this incident, and an immediate end to the blockade of Gaza.

We call upon the Israeli and the Palestinian leaders to enter into serious negotiations in goodwill to find a nonviolent, peaceful resolution of the Israeli-Palestinian conflict.

Dr. Abdelaziz Alabadi, MD — President, PPPNW, Palestine
Prof. Ernesto Kahan M.D. — President and Councilor, IPPPE, Israel
Dr. Mustafa Ghanim, MD, PhD— External Relations, PPPNW, Palestine
Dr. Ra’anan Friedmann M.D., Ph.D. — Vice President, Vice Councilor and Spokesman, IPPPE, Israel

Fonte: http://peaceandhealthblog.com/

Categorie: Dai membri di IPB-Italia, Dalla Società Civile, Nel mondo | Tags: | Nessun Commento »

Un nuovo incarico per Massimo Toschi, nostro socio

27 luglio 2009 Pubblicato da roberto

Da Massimo Toschi, nostro socio e funzionario delle Nazioni Unite, riceviamo questa novità.

“Dear friends,
I hope my message finds you well.
After three years in Haiti, few months ago, I moved to the European Union Agency for Fundamental Human Rights in Vienna.”

A Haiti Massimo ha svolto un eccellente lavoro nella protezione dei diritti dell’infanzia. Il suo nuovo incarico lo vede quindi ancora impegnato nella sfera dei diritti umani fondamentali - e sappiamo tutti che al giorno d’oggi un tale incarico è quanto mai prezioso!

IPB-Italia porge all’amico Toschi un grosso augurio di poter dare il meglio di sé nel difficile compito di salvaguardare il rispetto dei diritti di ciascun individuo, abitante vicino o lontano del nostro popoloso pianeta.

Categorie: Dai membri di IPB-Italia | | Nessun Commento »