Un giorno di “carcere” per IPB-Italia - IPB-ITALIA - Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

IPB-ITALIA

Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

Nuovo aspetto del sito e maggiore fruibilità dei contenuti!
Segnalate comunque eventuali malfunzionamenti. Grazie!

Volete tenervi aggiornati sulle ultime novità? Seguiteci su Twitter!


Un giorno di “carcere” per IPB-Italia

5 aprile 2006 di roberto

Non si spaventino i nostri lettori! Si tratta piuttosto di un’iniziativa inserita nell’ambito del Premio letterario “Una favola per la pace” e di cui riportiamo un breve comunicato.

Nel quadro della promozione della III edizione del Premio “Una favola per la pace”, che si propone, quest’anno, di allargare una riflessione letteraria sui temi della pace anche a coloro che vivono in condizione di svantaggio, il Vicepresidente Cristiano Franceschini, accompagnato da Alberto Barbero, membro del Comitato Scientifico e Danilo Raveggi, Responsabile dei rapporti AssoKipling/IPB-Italia ha visitato il carcere di Sollicciano prendendo contatto con i detenuti.
Mercoledì 29 marzo, nel corso della mattina, hanno avuto luogo incontri con i detenuti delle scuole elementari e medie, con i detenuti del corso di cultura generale, con le detenute delle scuole elementari e medie; nel pomeriggio con i detenuti delle scuole superiori. Soprattutto con questi ultimi è stato aperto un dialogo di rilevante e reciproco interesse nel corso del quale i temi della pace si sono intessuti con quelli della dura realtà carceraria dei nostri giorni.
E’ stato fissato un nuovo incontro sul finire del mese di aprile per prendere visione degli elaborati e per un nuovo scambio di opinioni.

Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, aprile 5th, 2006 alle 17:48 ed è archiviato in III edizione 2006, Iniziative, Progetti di Pace dalle carceri, Una favola per la Pace. . Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il Feed RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o fare un trackback dal tuo sito.



Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per inserire un commento.