La partecipazione dei Sindaci al conferimento della cittadinanza onoraria a ElBaradei - IPB-ITALIA - Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

IPB-ITALIA

Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

Nuovo aspetto del sito e maggiore fruibilità dei contenuti!
Segnalate comunque eventuali malfunzionamenti. Grazie!

Volete tenervi aggiornati sulle ultime novità? Seguiteci su Twitter!


La partecipazione dei Sindaci al conferimento della cittadinanza onoraria a ElBaradei

3 ottobre 2007 di roberto

Sono parecchi i Sindaci che, dalla Toscana e dall’Emilia, hanno accolto l’invito e annunciato la loro presenza alla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Firenze a Mohammed ElBaradei, il 6 ottobre prossimo in Palazzo Vecchio.

Si tratta infatti di ben 66 sindaci sui 79 invitati fra Toscana ed Emilia Romagna.
Cio’ significa che l’85% dei sindaci è riuscito ad organizzare la propria agenda o una propria rappresentanza per non mancare a questo primo importante appuntamento che oltre a tenere in rete i sindaci li fa sentire partecipi e uniti per un medesimo unico obiettivo che è LA DIFESA DEI LORO CITTADINI DALLA MINACCIA DELLE ARMI NUCLEARI.

E’ allora bello ricordare, a questo proposito, la motivazione che spinse l’International Peace Bureau a conferire lo scorso anno, proprio alla Campagna dei “Mayors for Peace”, il prestigioso premio “Sean Mac Bride” (vedi anche la pagina dal sito della Campagna): “IPB offre questo riconoscimento perché i Sindaci che hanno aderito e che aderiranno alla Campagna hanno riconosciuto che le politiche internazionali non possono essere lasciate ai Capi di Stato. I Sindaci sono più vicini, rispetto ai governi nazionali, ai miliardi di persone che potrebbero essere obiettivi di un attacco nucleare. Questo premio è pertanto un segno, non solo del nostro rispetto e ammirazione, ma anche nel desiderio che sempre più Sindaci aderiscano alla Campagna, e che essa possa continuare finché le nostre città divengano sicure da ogni bombardamento con armi convenzionali o nucleari”.

Avanti così, con impegno e speranza in un futuro senza l’incubo dell’olocausto nucleare!

Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, ottobre 3rd, 2007 alle 10:13 ed è archiviato in Iniziative, Mayors for Peace. Tags: , . Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il Feed RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o fare un trackback dal tuo sito.



Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per inserire un commento.