La prima tappa della mostra su Hiroshima e Nagasaki - IPB-ITALIA - Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

IPB-ITALIA

Associazione per la pace, il disarmo, la soluzione nonviolenta dei conflitti

Nuovo aspetto del sito e maggiore fruibilità dei contenuti!
Segnalate comunque eventuali malfunzionamenti. Grazie!

Volete tenervi aggiornati sulle ultime novità? Seguiteci su Twitter!


La prima tappa della mostra su Hiroshima e Nagasaki

27 agosto 2005 di roberto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

LA LUNGA OMBRA DEL SOLE DI HIROSHIMA - Immagini per non dimenticare.
A Campi Bisenzio una mostra documentale. L’inaugurazione in Comune il 2 settembre alle ore 18.

Per non dimenticare gli orrori della “Bomba” e ricordare alle nuove generazioni il rischio tuttora esistente di un olocausto globale a causa delle armi nucleari.
Una mostra fotografica e multimediale, una ricchezza documentale che sarà possibile visitare a Campi Bisenzio vicino Firenze, a partire da sabato 3 settembre.

E’ questa la novità che IPB-Italia, l’ufficio italiano dell’International Peace Bureau di Ginevra, ha ideato e realizzato, con il contributo della comunità giapponese Associazione Lailac di Firenze, nell’ambito delle iniziative a favore della Campagna “Majors for Peace” originata dai sindaci di Hiroshima e Nagasaki e di cui è testimonial in Italia. Una mostra itinerante, che porterà in seguito anche in altre sedi, presso i Comuni che hanno aderito alla Campagna, l’impatto visivo ed emotivo di video ed immagini che vogliono restare indelebili negli orrori ma nello stesso tempo accendere desideri di speranza e invitare alla promozione di iniziative culturali, politiche ed educative, volte alla realizzazione concreta di un disarmo nucleare a livello mondiale.

“No more Hiroshima”. “Mai più!”. Dev’essere il grido e l’intenzione di tutti noi, e il passaggio da utopia a realtà dovrà quindi trovare lo sforzo di ciascuno, nei singoli come pure nelle istituzioni e nella “società civile”, a tutti i livelli delle proprie competenze e possibilità.
IPB-Italia ha voluto dedicare questa mostra innanzitutto agli Hibakusha, i sopravvissuti alle esplosioni atomiche di Hiroshima e di Nagasaki, che - anziani e spesso sofferenti - erano comunque davanti al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite a New York nei giorni della revisione del trattato NPT, per manifestare con la loro propria personale e devastante esperienza tutto l’orrore per la minaccia di nuovi conflitti nucleari a cui tutti noi siamo esposti.

La mostra si terrà presso la sala consiliare del Comune di Campi Bisenzio (FI) dal 3 al 18 settembre, orario 10-12, 15-18. La sua inaugurazione è prevista il 2 settembre alle ore 18.

Questo articolo è stato pubblicato il sabato, agosto 27th, 2005 alle 21:01 ed è archiviato in Comunicati stampa, Mayors for Peace. Tags: , , . Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il Feed RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o fare un trackback dal tuo sito.



Lascia un commento

Devi essere registrato e loggato per inserire un commento.